SPAGNA

capo

Portbou, Catalogna

Il primo borgo che si incontra appena attraversata la frontiera Franco-Spagnola, venendo dalla Francia, è Portbou. Sorge ai piedi dei Pirenei marittimi spuntando tra le pieghe delle valli e in inverno conta 1500 abitanti. I suoi numerosi alberghi si riempiono di turisti all’inizio della bella stagione e trascorrono le vacanze in questa piccola baia colorata.

Roses, Catalogna

Nota località balneare nella Catalogna del nord. Abbiamo visitato Roses nel mese di febbraio 2022. Le restrizioni dovute alla pandemia sono quasi del tutto scomparse e anche qui la gente ricomincia a ridere e a festeggiare il carnevale.

Ciutadella di Roses, parco archeologico

Nel centro di Roses spunta la Ciutadella, un museo all’aperto nel quale sono raggruppate le vestigia delle popolazioni che hanno vissuto in questa terra dal periodo gotico a quello romano.

Girona, Catalogna

Girona è il capoluogo della provincia a cui da il nome. E’ l’ultima cittadina prima del confine francese. Abbiamo camminato attraverso il pittoresco centro storico e ammirato la sua architettura medievale che si riflette nel fiume Oynar che la attraversa. Abbiamo passeggiato sui bastioni delle mura che la circondano e goduto del tiepido sole dei primi giorni di primavera. Il ponte rosso è un’attrazione della città, è stato costruito da Gustave Eiffel, il medesimo ingegnere che progettò e costruì l’omonima torre di Parigi.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: